Aiuta la regolarità intestinale con mele cotte e ricotta

 

Spesso le persone con stomia soffrono di stitichezza, ma questo problema si può alleviare con metodi “dolci” come una mela, meglio se cotta.

Una mela al giorno leva il medico di torno. Questo frutto, infatti, è ricco di vitamine (B1, B2 e C), sostanze antiossidanti e polifenoli che contribuiscono a contrastare l’invecchiamento naturale dell’organismo. Ma la mela è anche ricca di fibre, che possono aumentare quando il frutto viene cotto, trasformandola in una vera e propria arma contro la stitichezza che può colpire frequentemente le persone portatrici di stomia.

La mela contiene molte fibre alimentari come pectina e cellulosa, che sono nutrienti e hanno un’azione regolatoria, depurativa e disintossicante sull’intestino.

Se la mela cotta fa tanto “ospedale”, possiamo abbinarla ad altri ingredienti per creare un dessert ghiotto ma, allo stesso tempo, salutare. Un esempio? Mele cotte e ricotta, un dessert morbido e veloce per il consumo di mele anche un po’ vecchiotte e non più esteticamente invitanti.

 

Ingredienti

3 mele

2 stecche di cannella

350 g di zucchero di canna

250 g di ricotta fresca

1 cucchiaio di miele

50 g di uvetta sultanina

6-10 noci

 

Preparazione

Sbucciare e tagliare le mele a pezzi piuttosto grandi. Riporre in una padella i pezzi di mele insieme allo zucchero di canna, alle due stecche di cannella e a 250 ml circa di acqua, lasciando cuocere fino a quando si asciuga tutta l’acqua. Riporre le mele cotte dentro a coppette da dessert. A parte, unire il miele con la ricotta, l'uva sultanina e le noci spezzettate e mescolare mene per amalgamare il tutto.

Prev Meteorismo KO con insalata di spinaci, patate, salmone e feta
Next Ad Halloween sconfiggi il meteorismo con la torta di zucca e mandorle