Contro la stitichezza un aiuto dalla dieta mediterranea: minestrone di verdure leggero

 

Problemi di stitichezza? Prova con il minestrone, un piatto mediterraneo che si mette spesso a tavola dopo un periodo di bagordi e esagerazione con il cibo.

 

Il minestrone può essere preparato in molte versioni, a seconda della verdura che si sceglie di mettere, aggiungendo pesto, riso o pasta per dare maggiore sostanza al piatto. 

La ricetta proposta non ha niente di tutto ciò, è pensata in versione “light” per chi vuole fare attenzione anche alle calorie del piatto e senza patate e legumi che possono dare problemi di meteorismo. Una versione del minestrone che può andare incontro alle esigenze delle persone con stomia, che devono badare contemporaneamente all’assunzione della quantità corretta e bilanciata di nutrienti, al mantenimento del peso, alla riattivazione della regolarità intestinale e ad impedire la formazione eccessiva di gas intestinale. Tutti questi fattori, infatti, possono venire modificati dalla presenza di una stomia perché, soprattutto subito dopo intervento chirurgico, la regolarità intestinale viene persa così come la capacità di assorbire alcuni dei nutrienti presenti nei cibi. Meglio, quindi, farsi suggerire dal proprio stomaterapista una dieta adatta alla propria condizione e che aiuti a gestire correttamente la stomia, senza incorrere nei problemi sopra elencati.  

 

Ingredienti per due persone

2 zucchine medie

2 pomodori maturi

1 gambo di sedano

4 carote

1 cipolla

1 cavolfiore piccolo

1 mazzetto di spinaci (vanno bene anche quelli surgelati)

sale q.b.

timo e basilico per aromatizzare

 

Preparazione

Lavare e pulire accuratamente tutte le verdure. Tagliare gli spinaci, i pomodori e il cavolfiore in pezzi grossi mentre il resto, invece, va tagliato a fette. 

Riporre tutte le verdure in una pentola e ricoprire abbondantemente con acqua. Cuocere a fuoco basso per almeno 30 minuti controllando ogni tanto che le verdure si ammorbidiscano bene. Per i più ghiotti, il minestrone si può insaporire aggiungendo un pezzo di crosta di grana padano durante la cottura. Una volta pronto, il minestrone si può servire sia con le verdure in pezzi che passato con un minipimer, caldo o freddo, se la stagione lo consente.

 

Prev Tisane e stomia: quali fanno bene